panna cotta al mango con agar agar
Dolci

Ricetta panna cotta al mango

La panna cotta al mango è un dessert al cucchiaio davvero squisito, perfetto per completare una cena. Per la panna cotta al mango, ho preparato una coulis al mango per “condire” la panna cotta, ma il mango è presente anche all’interno della panna cotta stessa.

Per preparare questo dolce, ho utilizzato l’agar agar invece della colla di pesce: si tratta di un addensante derivato da alghe, pertanto non ha origine animale; qual è la differenza nel risultato? A livello di gusto, direi che è impercettibile, ciò che cambia è a livello di consistenza: la panna cotta “classica”, con la colla di pesce, ha una consistenza “budinosa”, perfetta dunque per essere lasciata addensare in uno stampino di silicone e poi servita ribaltandola. Utilizzando l’agar agar, invece, la consistenza è molto più cremosa, quindi è necessario servire il dessert direttamente in bicchiere o in vasetto. È inoltre importante ricordare che l’agar agar per attivarsi e quindi servire da addensante deve essere cotto, e non può essere aggiunto a fine cottura come invece è possibile fare con la colla di pesce.

Ecco la ricetta della panna cotta al mango!

Tempo di preparazione: dipende da quanto si è veloci nel tagliare il mango, mi sento di dire almeno 20-25 minuti se è la prima volta

Tempo di cottura: pochi minuti

Difficoltà: facile

La rottura di balle sta nel...: tagliare il mango

Ingredienti [per circa 4-5 porzioni]:

Panna fresca liquida, 600 ml

Zucchero a velo, 140 g

Vanillina, una bustina

Agar agar in polvere, 10 g

Un mango

Zucchero semolato, un cucchiaio abbondante

Succo di 1/2 limone

Preparazione:

1 Innanzitutto bisogna tagliare il mango, che è la parte più complessa della ricetta. Per tagliare il mango, ho provato a seguire le indicazioni di questo video, che propone diversi modi per tagliare questo frutto; la “tecnica” che ho preferito seguire è quella di tagliare le parti laterali, recuperando la polpa che si trova attorno all’osso centrale. Una volta che siete riuscitз ad ottenere la polpa del mango, eliminate la buccia e tagliate a pezzi grossolani il mango.

2 In un mixer, o con il frullatore ad immersione, frullate insieme il mango, un cucchiaio abbondante di zucchero semolato e il succo di mezzo limone; otterrete così una salsa liscia, che terrete da parte per passare alla preparazione della panna cotta.

3 Per preparare la panna cotta, mettete la panna in un tegame, aggiungendo lo zucchero a velo e la vanillina; mescolate bene con un mestolo.

4 Iniziate a cuocere gli ingredienti, tenendo la fiamma medio-bassa e mescolando spesso; quando vedete che inizia a scaldarsi, aggiungete l’agar agar e cercate di amalgamarlo benissimo, anche se tendenzialmente potrebbero formarsi dei piccoli grumi.

5 Quando inizia a bollire, abbassate al massimo la fiamma e terminate la cottura dopo un altro minutino, mescolando continuamente.

6 Utilizzate un colino e filtrate il composto, in modo da essere assolutamente certз che non ci siano grumi di agar agar nei vostri dessert; filtrate e fate “atterrare” il composto in una ciotola.

7 Al composto della panna cotta, aggiungete una parte della salsa al mango, due-tre cucchiai saranno sufficienti (l’importante è che rimanga sufficiente salsa per decorare poi tutti i dessert); amalgamate il tutto e ponete il composto nei diversi bicchierini o vasetti.

8 Fate raffreddare la panna cotta (che inizierà subito ad addensarsi) e poi fatela riposare in frigo almeno 4 ore prima di servire.

9 Al momento di servire il dessert, aggiungete sopra la salsa al mango e voilà! La vostra panna cotta al mango è pronta!

✔ Ricetta gluten-free

Che secondo piatto abbinare a questo dessert? 

–> Salmone alla piastra con salsa al mango

Se non vuoi perderti nessuna ricetta e nessun menù a tema, iscriviti alla mia newsletter! Riceverai una volta al mese contenuti frizzanti e croccanti, idee, ispirazioni e molto altro! Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *